Greenpeace

IL TEMPO STRINGE FIRMA ORA PER SALVARE L'ARTICO

0 hanno firmato
Aiutaci ad arrivare a 10 milioni

Firmando la petizione entri a far parte del movimento #SaveTheArctic e riceverai informazioni su questa e altre attività di Greenpeace. Tuteliamo la tua privacy.

OPPURE

SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA

SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA

L'Artico è come un condizionatore per il nostro pianeta, ma a causa del cambiamento climatico si sta riscaldando due volte più velocemente del resto del mondo. Negli ultimi 30 anni il 75% del volume del ghiaccio marino estivo è scomparso, e le compagnie petrolifere ne stanno approfittando.

L'Arctic Sunrise è attualmente in navigazione per esporre al mondo i nuovi pericolosi piani di Shell. Nel Profondo Artico, una nave sismica è in procinto di avviare la ricerca di petrolio nelle profonde e gelide acque al largo della costa nord-est della Groenlandia - uno dei luoghi più estremi e belli del pianeta. La nave appartiene ai partner della Shell ed è stata inviata per garantire alla compagnia un posto in prima fila nella prossima frontiera del petrolio artico.

Utilizzare in modo massivo gli airgun sul fondale marino significa provocare esplosioni sismiche che minacciano gravemente le balene e costituiscono il primo passo per la distruzione dell'Artico e una scorciatoia verso il cambiamento climatico.

Pur di raggiungere il suo obiettivo, Shell è disposta a distruggere questo prezioso habitat naturale, ma noi ci metteremo di traverso per fermare l'avidità dei petrolieri, sia in Alaska che qui.

PROTEGGIAMO GLI ORSI POLARI

PROTEGGIAMO GLI ORSI POLARI

L'Artico è la casa di animali incredibili: maestosi orsi polari, buffi trichechi e misteriosi narvali. Tutte le specie artiche dipendono dal ghiaccio per sopravvivere, ma il ghiaccio sta scomparendo a una velocità spaventosa.

Senza ghiaccio su cui cacciare, riposare e riprodursi, la sopravvivenza degli orsi polari e degli altri animali è in forte pericolo. Le mamme orso, deboli e affamate, faticano ad allevare i loro cuccioli, che devono lottare ogni giorno per poter sopravvivere fino all'età adulta.

Gli esperti ci hanno avvisato: se non facciamo subito qualcosa, nei prossimi 100 anni gli orsi polari potrebbero scomparire completamente dall'Artico.
Dobbiamo proteggere ora la loro casa!

BASTA TRIVELLAZIONI PETROLIFERE

BASTA TRIVELLAZIONI PETROLIFERE

Una nuova corsa al petrolio è iniziata! Le spregiudicate Shell, Gazprom, Statoil e Exxon vogliono invadere il fragile ecosistema artico: per estrarre una riserva di petrolio di soli tre anni, rischiano una fuoriuscita di petrolio devastante.

Se le compagnie petrolifere vengono autorizzate a trivellare in uno degli ambienti più estremi, isolati e imprevedibili del mondo, la domanda non è più "se" ci sarà una devastante fuoriuscita di petrolio, ma "quando".

Il petrolio filtrerebbe incontrollato sotto il ghiaccio per anni, inquinando le terre dei popoli che abitano in Artico da millenni. L'impatto a lungo termine sarebbe catastrofico per l'intero ecosistema.
Dobbiamo agire subito per fermare uno sversamento petrolifero ancor prima che inizi!

IL TEMPO STRINGE FIRMA ORA PER SALVARE L'ARTICO

Chiedi ai leader mondiali di creare un Santuario globale protetto nell'area disabitata attorno al Polo Nord, e di istituire il divieto di trivellazioni petrolifere e di pesca distruttiva nelle delicate acque dell'Artico.

Firma la petizione e unisciti a un movimento di milioni di persone consapevoli che il futuro dell'Artico riguarda tutti noi, e che tutti noi dobbiamo proteggerlo.